Consigli per una vacanza in Salento

Perché tutti amano il Salento

Anche quest’anno il Salento si è proposto come protagonista assoluto per le vacanze degli Italiani, e questa tendenza continuerà anche per i mesi di Settembre Ottobre, pure grazie alle temperature particolarmente calde.

Le bellezze del Salento non riguardano solamente il mare, che certamente rimane l’attrattiva principale, ma anche le ricchezze dal punto di vista culturale, storico ed artistico. Per non parlare della sua cucina, schietta e saporita fatta di ingredienti autoctoni dal sapore inconfondibile. Se ci apprestiamo ad andare in vacanza per la prima volta in questa zona, allora sarà utile ricevere qualche consiglio per godersi al meglio le proprie vacanze.

Come scegliere la spiaggia giusta

Sarà utile sapere che le spiagge lungo la costa hanno caratteristiche differenti che potrebbero farci protendere per la scelta di una destinazione piuttosto che di un’altra. Sul versante adriatico la costa è prettamente rocciosa, anche se non mancano le spiagge di sabbia. Il versante ionico al contrario offre più scelta per chi è alla ricerca di una spiaggia sabbiosa ampia e comoda.

Se siamo in vacanza con la famiglia e ci sono dei bambini, probabilmente tenderemo a scegliere una spiaggia di sabbia. Le spiagge meglio attrezzate sono quelle di Lido Marini, vicino ad Ugento, ma anche a Marina di Pescoluse, la zona Padula Bianca, o di Porto Cesario. Tutte queste località hanno in comune anche il fondale piuttosto basso, che ci aiuterà a tenere meglio sotto controllo i nostri piccoli.

Se invece siamo amanti della roccia e ci piace andare in esplorazione dotati di maschera, pinne e boccaglio, allora potremo optare per la zona di Santa Caterina, a Nord di Gallipoli, o sul versante adriatico a Castro o a Tricase. Qui la zona è piena di calette, grotte ed insenature che aspettano solamente di essere esplorate.

Il fattore vento

Il vento è una costante piuttosto frequente. Per trovare una giornata di mare più gradevole e meno ventilata, consigliamo di consultare il meteo il giorno prima o la mattina stessa e di organizzare il proprio programma in base a questo. Il bello del Salento è che grazie alla sua conformazione si può raggiungere in un’ora massimo praticamente qualsiasi destinazione.

Quali attività svolgere

Le attività che possiamo praticare sono davvero tante. Potremo dedicarci alle escursioni nelle riserve naturali. La riserva naturale delle Cesine è un parco protetto dal WWF e che ospita numerose specie di uccelli migratori. La riserva di Porto Selvaggio ci farà immergere all’interno di una vasta porzione di macchia mediterranea portandoci fino alla meravigliosa spiaggia di Porto Selvaggio. Potremo anche proseguire per raggiungere la Torre Uluzzu o la Torre dell’Alto, per una vista panoramica mozzafiato sulla costa.

Il Salento ha anche un calendario fitto per quanto riguarda le sagre di paese e gli eventi serali, come la Notte della Taranta o le mostre dell’artigianato.

Per non parlare delle numerose cantine e masserie dove gustare i vini ed i piatti tipici locali preparati secondo la tradizione..

In Salento è impossibile annoiarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *