Scegliere il notebook per home, gaming e entertainment

Acquistare un computer è un investimento importante, un oggetto che entra a pieno titolo nelle case per aiutare le persone a connettersi ad Internet ma anche a creare documenti per il lavoro o la casa, aiutare i figli nei compiti, una volta solo per fare ricerche oggi per far seguire lezioni online.

Con il computer si può fare di tutto, dagli acquisti, alle telefonate, alle lezioni più svariate di lingua, ad esempio, musica e addirittura sport e ginnastica. Per il settore gaming, così come per lo sviluppo informatico e web, sono nati computer specifici.

Nella scelta di un notebook è importante considerare le necessità di utilizzo, la valutazione delle caratteristiche tecniche è legata a ciò.

Perché si acquista un notbook, capire le differenze

La scelta e l’acquisto di un notebook prevede tre punti di vista: perché si acquista, che modello di portatile scegliere, le caratteristiche interne da valutare legate però al primo punto.

Un notebook può essere acquistato per sostituire il classico modello desktop, caratterizzato da un case grande collegato ad un monitor. Questo tipo di computer lo abbiamo avuto tutti finché non sono arrivati i portatili che si possono usare come i computer di una volta e in più essere portati fuori casa.

Il notebook per lavorare a casa e fuori casa

Il notebook per lavorare fuori casa, deve avere caratteristiche tecniche importanti legate alla resistenza fisica della struttura ma anche una memoria tale da poter ospitare software, periferiche, pagine web, app e documenti importanti. Il processore più installato nei portatili comuni è sempre Intel con schede grafiche Amd o Nvidia. Le memorie consigliate sono: Ram da 4 GB e Storage da 500 GB.

Il notebook gaming, meglio con Ram da 8 GB

I notebook per giocare, definiti gaming, e anche per seguire serie tv o cinema, da entertainment, puntano sulla grafica avanzata e sullo schermo da alta definizione. Per i videogiochi è richiesto processore Intel Core o Nvidia a forte resistenza per il calore prodotto, una Ram da 8GB che supporta la velocità dei movimenti e i caricamenti frequenti senza incidere sulla qualità delle immagini e dei video. L’hard disk deve essere almeno da 500GB, mai al di sotto. Parte della memoria servirà anche ad ospitare software specifici.

Il notebook da entertainment, meglio con schermo Full HD e 4k

L’entertainment comprende prestazioni per vedere film, serie tv, cartoni, musica video ma anche attività come fotografia, fotoritocco o editing video per social network o siti web. Anche qui, le prestazioni devono essere superiori e optare per una Ram da 8GB, mai meno, uno storage che parte da 500 GB. Inoltre, è importante la scelta del monitor con caratteristiche FullHD e 4K

I computer entertainment possono andare bene anche per i videogiochi e per piattaforme con giochi online, il consiglio è rivolto anche agli appassionati di betting e gambling che trovano titoli flash di casinò o esports su topcasino.me

Caratteristiche interne da considerare

La guida continua considerando altre cose, ad esempio la differenza tra notebook tradizionale, ultrabook e convertibili. Questi ultimi, hanno la capacità di piegarsi così tanto da trasformarsi in un tablet, oppure hanno funzione touchscreen sullo schermo e altre potenzialità di gamma medio alta. In genere, i notebook gaming e per entertainment ospitano queste caratteristiche.

Quando si sono definiti il tipo di acquisto e modello, si possono valutare le caratteristiche tecniche. Le cinque informazioni più importanti da ricercare nell’acquisto di un computer sono: potenza e velocità della CPU espressa in GHz, la quantità di GB per la Ram,

La qualità dell’Hard disk e la presenza di fessure per periferiche esterne. Si conclude con la scheda video che può essere con memoria condivisa/integrata o con memoria dedicata.

I computer per videogiochi o elaborazioni editing usano memorie dedicate, ovvero con una Ram separata che lavora sulle prestazioni video, il notebook avrà caratteristiche tali da reggere il calore prodotto da due processori interni diversi e funzionanti allo stesso tempo. La memoria condivisa è la scelta migliore per computer di casa e intrattenimento, anche per il betting online e giochi flash, è una memoria che sfrutta la ram del sistema, consuma poca corrente e sforza di meno il computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *