Vlahovic Dusan, nuova corsa acquisti per il miglior giocatore Serie a 21/22

Oggi parliamo di Dusan Vlahovic, calciatore serbo, attaccante della Fiorentina e della nazionale Serba. Nato a Belgrado il 28 gennaio 2000, è un giocatore conteso dai club. Sta finendo la sua esperienza con la maglia viola che indossa dal 2018, lo scorso anno si vociferava il possibile acquisto da parte del Milan. Quest’anno arrivano forti richieste dalla Juventus, prima da squadre inglesi. Scopriamo qualcosa della sua carriera, ci aiutamo anche analizzando questo comparatore bookmakers per scoprire le quote come miglior marcatore viola, assistman e bomber europeo.

Inizi, squadre in cui ha giocato, qualità tecniche

Dusan Vlahovic inizia a giocare nella scuola calcio di Altina Zemun a Belgrado, la sua città natale. Nel 2019 entra nell’OKF Belgrado, rimarrà lì per tre mesi e farà esperienza anche nella Stella Rossa.

Firma a solo quindici anni il primo contratto professionistico in carriera con il Partizan, verrà allenato da Ivan tomic indossando la maglia numero nove. Debutta a febbraio del 2016 nella Superliga Serba, un giocatore esordiente importantissimo a livello tecnico, nelle gare casalinghe e poi nelle trasferte.

La prima valutazione delle Fiorentina arriva nell’estate del 2017, il direttore sportivo Pantaleo Corvino decide di tentare con un contratto preliminare di cinque anni, a gennaio 2018 questo contratto diventa ufficiale. Dusan compie 18 anni e l’acquisto della Fiorentina si concretizza. Debutterà in Serie A il 25 settembre 2018 giocando contro Inter, Sassuolo, in Coppa italia il 18 agosto 2019. Finora con la maglia viola ha totalizzato 44 reti, 98 presenze. Con 17 goal quest’anno è il miglior giocatore 2021/2022 tra Ciro Immobile e Giovanni Simeone del Verona. Con tre reti segnate è il miglior attaccante in Coppa Italia, la Fiorentina ha raggiunto i quarti di finale e giocherà contro l’Atalanta.

Valore di mercato: dati Transfermarkt

Dusan Vlahovic secondo le stime Tranfermarkt vale 70 milioni di euro sul mercato. E’ primo giocatore della Fiorentina ma anche secondo giocatore migliore della Serie A. Piede sinistro, punta centrale, il suo contratto scadrà il 1 luglio 2023, nella prossima stagione.

Ultime partite giocate e goal effettuati

Dusan Vlahovic ha giocato in casa contro il Genoa segnando un goal al 51° minuto, in Coppa Italia il 13 gennaio ha segnato il primo goal della vittora, i viola hanno superato la squadra di casa con cinque reti su due. Decisivo il primo goal nel pareggio contro il Sassuolo in casa, partita finita 2 a 2. Il prossimo match è contro la Fiorentina, Vlahovic potrebbe giocare domenica.

Calciomercato: proposte e novità

La Juventus è concentrata su Dusan Vlahovic, centravanti importante per dare forza alla squadra in mancanza di Chiesa. Si continua a seguire la vicenda Paulo Dybala con l’Inter che ha da poco perso Correa, anche Inzaghi ha dovuto rivedere i suoi piani su prestiti e acquisti, cessioni, poi c’è anche il nuovo regolamento Fifa sui calciatori in prestito da seguire ma secondo analisi non inciderà tantissimo sulla rosa neroazzurra e di altre squadre che hanno giocatori interisti in squadra. La Juventus è pronta ad un affare da 35 milioni cash più cartellino per Dejan Kulusevski, calciatore che però ha regalato reti importanti in champions. Dusan ha pochissima esperienza in Champions, dalla Juventus alle altre tante squadre europee che lo vogliono nella rosa, si aprono interessanti possibilità per il calcio internazionale, in fondo è nella nazionale serba.

Fino a fine stagione, Joe Barone su Vlahovic e il suo agente

Joe Barone, dirigente della Fiorentina, lamenta il troppo silenzio di Vlahovic e del suo agente di fronte alle richieste dei club inglesi che lo vogliono. Il direttore è disposto a trattare ma deve conoscere cosa vuole l’attaccante che, si vocifera, tempo fa aveva espresso il desiderio di voler rimanere in Italia. Sicuramente, il futuro è in Champions, per le sue capacità è ricercato soprattutto per il calcio europeo o per formazioni tecniche forti. Quindi, stando alle ultime notizie, più che di cessione invernale si parla di una futura cessione estiva, con una stagione viola in crescita le idee saranno più chiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.