Chi sono Dodò, Jovic e Mandragora? Calciomercato Fioretina

La Fiorentina deve rimpiazzare tre giocatori top che ha perso durante l’anno, questi sono Vlahovic, Odriozola e Torreira. I possibili sostituti sono Dodò, Jovic, Mandragora. La Fiorentina è in trattativa con il Real Madrid, lo Shakhtar e la Juventus.

Domilson Cordeiro dos Santos

Domilson cordeiro dos Santos è il nome completo di Dodò, questo difensore è brasiliano, è nato a Tuabaté il 17 novembre 1998, attuamente gioca con la squadra dell’est Sachtar. Dodò ha giocato in Serie A con il Coritiba, squadra che lo ha portato nella massima serie. Nel 2017 viene ceduto al Sachtar che gli ha rinnovato il contratto nel 2019. Dodò come difensore è impiegato come terzino destro, è rapido e brevilineo.

Ultime notizie su Domilson. Dodo potrebbe firmare il suo contratto di cinque anni con la Fiorentina in questi giorni. Le squadre stanno cercando un accordo, ci sono buone speranze sulla trattativa perché le cifre proposte sono comuni. Un contratto di lungo tempo per questo difensore, la Fiorentina ha progetti importanti.

Rolando Mandragora

Rolando Mandragora è nato a Napoli il 29 giugno 1997. E’ centrocampista del Torino in prestito alla Juventus, la situazione si complica essendoci una squadra che presta e la Juventus che potrebbe essere interessata a tenere il centrocampista. Vediamo adesso carriera e caratteristiche.

Mandragora a 14 anni lascia Scampia per il Genoa ed esordisce da giovanissimo in Serie A, gioca Genoa Juventus a 17 anni e 4 mesi, viene schierato come titolare da Gasperini, attuale allenatore dell’Atalanta.

Con il Genoa giocherà dal 2014 al 2015, cinque partite, verrà prestato al Pescara con cui giocherà 26 partite, passerà alla Juventus che lo presterà a diverse squadre fino al Torino. Ha giocato con il Crotone e l’Udinese, in queste squadre ci sono i primi goal importanti. Madragora è centrocampista centrale di piede mancino, viene schierato davanti alla difesa e impiegato anche come difensore centrale. Un giocatore giovane che può crescere e dare molto alla Fiorentina, è flessibile.

Ultime notizie su Mandragora. Il Torino, scrive violanews, è uscito dalla corsa al giocatore, quindi la Fiorentina potrebbe essere vicino all’acquisto vero e proprio di Mandragora. Non un prestito ma un vero e proprio acquisto sembra sotto i dieci milioni concordato con la Juventus. Il centrocampista firmerà un contratto di cinque anni dal valore di un milione e mezzo a stagione. Il Torino non dava segnali positivi a Mandragora, nella Fiorentina ritroverà Daniele Pradè che già conosceva nell’Udinese, si apre l’impegno europeo con i Playoff per la Conference.

Luka Jovic

Per sostituire Vlahovic ci vuole un giocatore abituato a segnare e anche allenato in campionati molto tecnici e competitivi. Dalla Serbia arriva Luka Jovic, partito da Stella Rossa con 12 reti in 42 partite e, club dopo club finito nel Real Madrid. Real e Eintracht Francoforte sono le due squadre europee che lo hanno cresciuto, tanti i goal, tante le presenze e tanta l’esperienza acquisita, anche nella Uefa. Luka Jovic è un attaccante, classe 1997 ed è molto forte e ricco di caratteristiche, un ottimo centroavanti per squadre potenti come Juventus, Inter, Milan ma anche per affrontare gli impegni Uefa che attendono la Fiorentina. Italiano da poco confermato deve mettere su una squadra senza il miglior marcatore Dusan e arrivare ai primi risultati come lo scorso anno. Il Real Madrid presta senza diritto di riscatto Jovic, forse l’esperienza viola lo renderà ancora più appetibile ai club europei che lo hanno richiesto, nell’elenco anche il Milan.

Sguardo al calendario

Il primo impegno importante della Fiorentina sono i playoff per la qualificazione Europa Conference League il 18 e 25 agosto 2022. I viola sono nel “percorso delle piazzate” e si giocherà con altre 32 squadre la qualificazione per la terza competizione coppa europea. Poi, c’è stato il sorteggio per il campionato di Serie A, primo avversario la Cremonese, squadra che entra quest’anno nel primo campionato insieme al Lecce e al Monza. La Fiorentina potrebbe essere favorita ma ancora molti bookmakers non si sono espressi. Sicuramente, danno fiducia ai viola per una posizione intermedia nel corso del campionato ma non come squadra top tra le vincenti di fine campionato (Fonte: https://fezbet.net/it/).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *