Migliori location per andare in camping a Napoli

Con l’approssimarsi della bella stagione, delle lunghe giornate di sole e di caldo, il pensiero inizia a concentrarsi sulle vacanze e sul tanto atteso riposo, dopo una lunga annata di lavoro. I più appassionati e temerari, magari, sceglieranno un’esperienza alternativa, una vacanza fai da te, scegliendo di partire per un camping. Napoli, città della buona cucina, della musica e delle bellezze storico artistiche di grande prestigio, nasconde anche paesaggi e scorci naturali, magari lontani dal centro città, ma ideali per un camping in solitaria, con gli amici e la famiglia, oltre che, ricordiamo, con tantissimi eventi Napoli centro. Oltre al mare, Napoli offre paesaggi montani davvero molto belli. Chi pensa di scegliere il capoluogo campano come meta delle prossime vacanze per un viaggio fai da te, è importante che conosca le migliori location per andare in camping a Napoli, preferendo magari le località montane più caratteristiche. Tra le migliori location per andare in camping a Napoli è impossibile non includere il Parco Nazionale del Vesuvio. Qui è possibile sostare e vivere un’esperienza indimenticabile, quella di esplorare il cratere del Vesuvio. Il Vesuvio oltre a dominare il golfo e la città offre anche la possibilità di immergersi nella natura. Durante il percorso potete imbattervi in degustazioni di vino a Napoli . Il parco nazionale è, infatti, formato da nove sentieri, che offrono l’occasione di passeggiare per almeno 54 km. Ogni itinerario ha le proprie caratteristiche ed una diversa durata, che varia dall’ora e mezza alle 9 ore. Il Parco presenta la macchia mediterranea, con pini, boschi di leccio e querce, castagneti, vigneti e fiori. Il Parco Nazionale del Vesuvio permette di trascorrere una giornata diversa al di fuori del caos della città, con escursioni a cavallo e passeggiate fino alla bocca del cratere. Spostandosi a confine con il Molise, un’altra tra le migliori location da scegliere per andare in camping a Napoli è il Monte Matese. Luogo ideale per trascorrere una giornata lontano dal caos cittadino, questo monte si colloca sull’Appennino Sannita. Circondata dal verde, in questa zona sarà possibile fare lunghe passeggiate e trovare relax ai piedo dell’omonimo lago, che si presta benissimo ad un’esperienza di camping. Nella catena montuosa si trova il Monte Miletto, la vetta più alta della Campania. Tutta la zona è racchiusa in un parco regionale che include Caserta, Benevento, Isernia e Campobasso. Durante il camping sarà possibile visitare le grotte di Let, caratterizzate da cascate, stalattiti e stalagmiti e ammirare le farfalle dagli occhi fosforescenti. Il Parco del Matese, poi, si presta ad escursioni e attività sportive:mountain bike, trekking, sci d‘erba e alpino, deltaplano, passeggiate a cavallo e escursioni speleologiche. Infine, gli appassionati di camping potranno scegliere il Monte Faito, da includere tra le location per andare in camping a Napoli. Qui sarà possibile trovare silenzio, aria buona, distensione e relax. Posto a 1100 metri di altezza, sarà possibile incontrare cavalli al pascolo, cercare funghi e tartufi, ammirare panorami, visitare il Belvedere, organizzare scampagnate e pic – nic. Durante il camping, poi, sarà possibile scoprire La Chiesa di San Michele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *